Facebook YouTube Google+ Instagram LinkedIn National geographic
  Photo Gallery
clicca per ingrandire clicca per ingrandire
ELBRUS EXPEDITION 5642mt
08/07/2017
Europa
Russia - Caucaso



Dicembre 2017. Siamo sul volo Buenos Aires - Roma Fiumicino, la spedizione in Aconcagua è appena terminata. Assurdo, io e Nick pensiamo già alla prossima avventura insieme e mentre sorvoliamo l’Europa Nick mi dice: “Andiamo a scalare l’Elbrus!”.


Il pensiero è creazione. Sono trascorsi quasi 7 mesi da quel giorno e quell'idea si sta trasformando in splendida realtà. L’Elbrus con i suoi 5642mt è la montagna più alta d’Europa, ed è annoverata tra le 7 Summit, le sette vette più alte di ogni continente. E’ una montagna che dal punto di vista tecnico non presenta insidie particolari, ma questo non significa che sarà una passeggiata. Le difficoltà saranno legate alla quota ed ai possibili cambiamenti climatici, con vento e freddo intenso che può far arrivare la temperatura anche a -25°C. Il giorno in cui tenteremo la vetta, dovremo superare un dislivello di circa 1.800mt, attraversando molti pendii ghiacciati ed alcuni tratti su roccia. Partiremo in piena notte per tentare di arrivare in cima alle prime luci del giorno. Una preparazione atletica di circa tre mesi, condivisa con l’organizzazione logistica che non è stata per nulla facile, l’Elbrus si trova nella regione del Caucaso in Russia Preparare una spedizione è una cosa complessa che richiede tempo, pazienza e tanta motivazione. Si divide in tre parti: fisica, mentale e organizzativa. Non bisogna lasciare nulla al caso, essere fisicamente al 100% è importante ma non è tutto, bisogna avere la mentalità giusta ed essere pronti ad affrontare le difficoltà che sicuramente ci saranno.
La vita è un grande viaggio ed ognuno lo vive a modo proprio. Io ho scelto di farlo così, seguendo le mie passioni, rispettando le mie idee e ricercando la felicità nel quotidiano.
Il vero successo di questa spedizione non sarà se arriveremo in vetta, ma l’essere riusciti a dare forma e vita ad un’idea.



Resta sempre aggiornato con la Newsletter di Backpacker Adventure.
Contattami per approfondimenti o collaborazioni.