Backpacker Adventure Cappadocia & Pamukkale

place Itinerario

  • event_note GIORNO 1 Italia | Istanbul

    Partenza dall'Italia con volo di linea su Istanbul. Arrivo ad Istanbul ed incontro con il nostro corrispondente che ci accoglierà in aeroporto e ci accompagnerà in hotel. Cena di gruppo .

  • event_note GIORNO 2 Istanbul

    Dopo la colazione inizieremo con la visita nel quartiere di Sultanahmet dei monumenti simbolo della storia millenaria di Istanbul, capitale di 3 imperi: l’ippodromo romano, la Basilica Cisterna, la Basilica di Santa Sofia, capolavoro dell’architettura bizantina, la Moschea Blu, simbolo del culto musulmano, e il Palazzo Topkapi, sontuosa residenza dei sultani per quasi quattro secoli. Termineremo il pomeriggio nel grazioso Bazar delle Spezie, il secondo più grande mercato dopo il Grand Bazar, passando dalla vicina stazione dell’Orient Express, divenuto oggi capolinea del Marmaray, il tunnel costruito sotto il Bosforo che collega la sponda europea con quella asiatica. Pernottamento in hotel.

  • event_note GIORNO 3 Istanbul

    Dedicheremo la giornata al Bosforo, percorrendo a piedi il Ponte di Galata, che congiunge la parte antica con quella moderna, immortalato in moltissime cartoline (dove sfilano le lenze dei pescatori). Un piccolo trenino sotterraneo, il Tunel, ci condurrà nel cuore pulsante della città moderna dove svetta la Torre di Galata, la cui terrazza offre una veduta a 360 gradi sul corno d’Oro e sul Bosforo. Proseguiremo alla scoperta della Istanbul moderna con una passeggiata lungo Istiklal Caddesi, perdendoci tra viuzze laterali e mercati coperti, fino ad arrivare a piazza Taksim.

  • event_note GIORNO 4 Istanbul | Cappadocia

    Di prima mattina trasferimento in aeroporto per il volo che da Istanbul ci porterà a Nevsehir. All’arrivo ci attenderà la guida che ci accompagnerà alla scoperta di questa magnifica regione nel cuore dell’altopiano anatolico, il cui nome Cappadocia, significa la terra dei bellissimi cavalli. Ci immergeremo nella magia di questo paesaggio fiabesco, fatto di pinnacoli, torrette e formazioni coniche meglio note come “camini delle fate” con delle facili passeggiate lungo agevoli sentieri che collegano le valli intorno al villaggio di Goreme. Percorrendo la Valle delle Piccionaie, così chiamata perché venivano allevati i colombi per raccoglierne il guano, arriviamo a Uchisar, dove un imponente torrione in tufo, è stato utilizzato nel corso dei secoli come rifugio e punto di avvistamento militare per sfuggire agli attacchi dei nemici. La sommità della rocca regala una vista mozzafiato sulle vallate circostanti. Riprendiamo il cammino nella stupefacente Valle dell’Amore dalle singolari forme galliche dei camini delle fate.

  • event_note GIORNO 5 Cappadocia: Goreme e Valle delle Spade

    Dopo colazione, iniziamo le visite con il museo a cielo aperto di Göreme, importante centro monastico per i primi cristiani, inscritto nel Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco nel 1985 per la ricchezza delle chiese rupestri affrescate. Dopo la vista, una facile passeggiata nella valle delle Spade ci condurrà al villaggio di Cavusin, uno dei primi villaggi cristiani costruiti in Cappadocia, dove grotte e case moderne convivono fianco a fianco. Riprendiamo il sentiero, camminando tra pinnacoli, piccionaie e orti coltivati fino a Pasabagi, letteralmente la vigna del Pascià, dove i camini delle fate hanno la tipica forma a fungo.

  • event_note GIORNO 6 Cappadocia: Peristrema, Selime, Kaymakli

    Dopo la colazione partiamo per la selvaggia Valle di Ihlara (Peristrema) dove il fiume Melendiz ha scavato un canyon lungo 14 km con spettacolari pareti a strapiombo alte più di 100 metri. Camminiamo lungo le sue rive all’ombra di una folta vegetazione, dedicando qualche sosta alla visita di alcune chiese bizantine scavate nella roccia, nelle quali trovarono rifugio i monaci. Al termine del trekking, raggiungiamo in pulmino il Monastero di Selime e, sulla via del ritorno, ci fermiamo alla città sotterranea di Kaymakli, interamente scavata nel tufo, un formidabile labirinto scavato nel sottosuolo millenni or sono per ragioni di sicurezza ed utilizzata anche dai cristiani per sfuggire alle persecuzioni romane.

  • event_note GIORNO 7 Cappadocia | Catal Hoyuk | Konya

    Dopo colazione, partiamo in pulmino alla volta della mistica Konya, importante centro culturale durante il regno dei Selgiuchidi Simbolo della città è il Mausoleo di Mevlana, fondatore del sufismo e dell’ordine dei dervisci rotanti, dalla splendida cupola conica rivestita di maioliche turchesi Lungo il percorso ci fermiamo al caravanserraglio di Sultanhani risalente al XIII secolo, sito lungo la Via della Seta. Nel pomeriggio visita del sito neolitico di Catal Hoyuk, Patrimonio dell’Umanità, considerato uno dei primi villaggi al mondo, abitato fin dal 7500 a. C.

  • event_note GIORNO 8 Konya | Hierapolis | Pamukkale

    Dopo colazione, visitiamo i resti della città romana di Hierapolis, importante centro termale fin dell’antichità. Nel pomeriggio raggiungiamo Pamukkale, il cui nome significa castello di cotone.

  • event_note GIORNO 9 Pamukkale

    Dopo la colazione, giornata interamente dedicata alle meravigliose cascate pietrificate di Pamukkale e relax nel pomeriggio. Pernottamento a Pamukkale

  • event_note GIORNO 10 Pamukkale | Denizli | Italia

    Trasferimento in aeroporto a Denizli per il volo di rientro rientro a Istanbul poi Italia. Arrivederci alla prossima avventura!